Israele commemora le vittime della Shoah.

Ovunque fossero, per strada, negli uffici, al lavoro, o scendendo dalle auto dopo averle fermate, gli israeliani per due minuti si sono messi sull'attenti nel ricordo di sei milioni di…

Sport, USA, Tim Tebow “il quarterback di Dio” e “la partita del 3:16″

Dopo il divieto di esporre il versetto di Giovanni 3:16, Google scopre la presenza dei numeri 3 e 16 nelle diverse fasi dell'incontro dell'8 gennaio 2009.

La Russia mette al bando i Testimoni di Geova: "Sono estremisti".

Secondo il ministero della Giustizia “costituiscono una minaccia per i diritti dei cittadini, l'ordine pubblico e la sicurezza pubblica".

Violare la libertà religiosa di una confessione riguarda tutti!

L’Alleanza Evangelica Italiana sulle restrizioni alle attività dei Testimoni di Geova in Russia

Un ricordo di Sauro Riccetti un musicista umbro.

Si era convertito al Signore all'età di 20'anni tramite la testimonianza del missionario australiano Bill Quinert


 

EDITORIALE

Adozione gay, chi si occupa di tutelare i diritti dei bambini? EDITORIALEPiuttosto che soddisfare il desiderio degli adulti ad avere figli stravolgendo le leggi della natura, bisognerebbe garantire ai bambini il diritto ad avere una famiglia naturale. Ci risiamo; con questa storia dell'adozione a coppie omosessuali, nell'interesse del minore. Così avrebbe motivato nella sentenza il tribunale di Trento la scelta di riconoscere a una coppia…

    Nella foto, Louis Francescon insieme alla moglie Rosina Balzano con i figli nel 1903.

    MICHEL D’HERBIGNY IL VESCOVO IN MISSIONE SEGRETA A MOSCA Il 21 aprile 1926, il vescovo cattolico Michel d’Herbigny arriva a Mosca per la prima delle sue “spedizioni segrete”. In seguito all’intensificarsi delle persecuzioni ai danni dei sacerdoti e della Chiesa da parte del regime sovietico, in Russia non vi sono piu’ vescovi. D’Herbigny ha il…

      TWEET DEL GIORNO

      Il Vangelo in metropolitana Venerdì 7 aprile alle 15:30 a Roma

       

      Il Vangelo in metropolitana non lascia ma raddoppia!

      Ancora una volta i membri del comitato “Questa volta evangelizza tu” non hanno intenzione di fermarsi, hanno infatti in mente altre attività evangelistiche. Dopo la precedente esperienza natalizia, che ha visto il coinvolgimento di 5 chiese romane e gli studenti dell’IBEI, il progetto di distribuire “Il Vangelo in Metropolitana” va avanti. Durante il primo evento sono state consegnate oltre 4000 copie del Vangelo di Giovanni, con un opuscolo esplicativo della salvezza, lungo tutta la direttrice della metropolitana Linea C. Lungo le 21 fermate l’attività è durata per oltre 3 ore.

      L’imminente arrivo della Pasqua è un’opportunità per parlare di Gesù e regalare il Vangelo a coloro che ancora non lo conoscono.

       

      C’è un gran bisogno del messaggio della salvezza di Gesù. Portare questa notizia, buona notizia, è per noi un grande privilegio che Gesù ci ha affidato. Ancora oggi è possibile essere strumenti di Dio, anche in una metropolitana di Roma”.

      Queste le parole della squadra impegnata nel progetto che prosegue in occasione della prossima Pasqua. L’appuntamento è venerdì 7 Aprile alle 15.30 presso la fermata Grotte Celoni.

       

      Per ulteriori informazioni è possibile usare i seguenti recapiti

      Contatti:

      Frederic Toti: tel. +39.338998 2716

      Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

       

       

      Andrea Diprose e Frederic Toti

       

      Vota questo articolo
      (0 Voti)

      Lascia un commento

      Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
      Codice HTML non è permesso.

      BuonaNotizia.org è un sito di informazione di ispirazione cristiana, che si autofinanzia. Se apprezzi il nostro lavoro dacci una mano, anche con una piccola donazione 

      Chi è online

      Abbiamo 69 visitatori e nessun utente online

      Vai all'inizio della pagina