Diritti Umani

Diritti Umani (133)

I guai della fotografa cristiana erano cominciati nel 2016 quando aveva pubblicato un post sul suo blog, per spiegare che non avrebbe potuto prestare i suoi servizi a un matrimonio gay.

Da sempre avvocato e sostenitore delle ragioni dei pro life americani, il Gov. Sam Brownback del Kansas è stato nominato come ambasciatore degli Stati Uniti per la libertà religiosa.

Buddisti, cristiani, indù, ebrei, musulmani e sikh di vari gruppi e denominazioni, sono stati tra gli estensori del documento

Starei attento a esultare perché una devianza eretica del cristianesimo viene messa al bando, se passa il principio che è lo stato decidere quale religione ha il dritto di esistere, nessuno di noi potrà sentirsi al sicuro.

 Non si contano più i casi in America di pasticceri, fiorai fotografi, ridotti sul lastrico dopo essere stati multati e costretti a sostenere spese legali per avere rifiutato di offrire i propri servizi per matrimoni tra persone dello stesso sesso, per ragioni di coscienza.

La dr.ssa Williams punta il dito contro i sostenitori della campagna che mira a cambiare le politiche educative sul gender forzando i bambini a 'disimparare' la differenza tra i ragazzi e le ragazze.

La persecuzione è tale che secondo un rapporto dell’Onu «il regime percepisce la religione come una minaccia alla sua stessa esistenza».

 Dal 1990 almeno 65 persone uccise dai “vigilanti del Corano”.

 A salvarlo dal suicidio la fede

 

Bob Fu, fondatore e presidente di China Aid, riferisce le parole del suo amico Li Heping, riportate dal Wall Street Journal lo scorso lunedì.

Pagina 1 di 10

Chi è online

Abbiamo 46 visitatori e nessun utente online

Vai all'inizio della pagina