Sit-in di preghiera dell’AEI per la libertà religiosa in Indonesia

Il 26 maggio a Roma davanti all’ambasciata d’Indonesia a Roma

 

Preoccupazione per la grave violazione della libertà religiosa in Indonesia e preghiera per Basuki Tjahaja Purnama, ex governatore dello stato di Jakarta e arrestato per blasfemia. Con queste due motivazioni l’Alleanza Evangelica Italiana ha organizzato un sit-in di preghiera davanti all’ambasciata di Indonesia a Roma per il giorno di venerdì 26 maggio p.v. dalle ore 15.00 alle 16.30 in via Campania 55 angolo Corso Italia.

 

Basuki Tjahaja Purnama, conosciuto come Ahok, è stato accusato di blasfemia per aver citato un verso del Corano in modo irrispettoso (secondo l’accusa). Ahok, 50 anni di fede evangelica e trasversalmente apprezzato come valente amministratore, respinge le accuse e sostiene di aver voluto stigmatizzare quei politici che usano il Corano per fini impropri. In ogni caso, si tratta di una chiara violazione del più elementare diritto di libertà di parola e di religione secondo la Dichiarazione dei Diritti dell’uomo dell’ONU.

 

L’Alleanza Evangelica Italiana invita tutti i credenti evangelici a pregare per l’immediata scarcerazione di Ahok e a partecipare al sit-in di preghiera. Al termine dell’iniziativa, una lettera sarà consegnata all’Ambasciatore d’Indonesia in Italia.

 

Roma, 17 maggio 2017

 

Alleanza Evangelica Italiana

Vicolo s. Agata 20

00153 Roma

www.alleanzaevangelica.org

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Chi è online

Abbiamo 221 visitatori e nessun utente online

Vai all'inizio della pagina