LA CHIESA CRISTIANA EVANGELICA BUONA NOTIZIA

LA STORIA

 

La Chiesa Cristian Evangelica Buona Notizia (CCEBN), di Roma, Torre Angela, è stata fondata nel 1980

, da Stefano Bogliolo, e Gerardo Natrella, a cui si aggiunse Mario Auciello.

 

Dopo un paio d'anni di co-conduzione tra i tre, nel 1982 Bogliolo venne ordinato pastore senior, dal consiglio di chiesa con la partecipazione dei pastori della chiesa d'origine, la Chiesa Pentecostale di Viale della Botanica 239, segnatamente il pastore senior Luciano Crociani, e gli assistenti pastore Franco e Riccardo Alicino.

 

All'ordinazione avvenuta nel 1982, mediante l'imposizione delle mani del pastore Crociani, e dai co-pastori Alicino, fu presene anche il dott. Achilles, Antony Caprino, dagli USA.

 

Il primo locale di culto, di 40 mq, fu aperto nel luglio del 1980, in Via dei Centauri 24/c; nel quartiere di Torre Angela, a sud-est di Roma. Poi, in seguito all'accresciuto l'accresciuto numero dei suoi membri, la chiesa si trasferiva in un locale più grande, di 80 mq a pochi metri di distanza, al civico 35/b; era il 1984.

 

Intanto nel 1989, la CCEBN otteneva il riconoscimento dal Ministero dell'Interno, contestualmente al rinascimento delle nomina a Ministro di Culto, del pastore Bogliolo, così come previsto dalla norma di epoca fascista ancora vigente, la Legge 24 giugno 1929 n. 1159, meglio nota come Legge sui Culti Ammessi.

Successivamente venivano riconosciuta dallo stato le nomine di altri ministri di culto, in sede e fuori sede, in tutto 8, ridotti poi a 6.

 

 

Nel 1991, la chiesa dovette cambiare di nuovo sede, e spostandosi in un locale di 200 mq, inVia Teseo 35/B, non lontano dalla precedente sede.

 

Tra il 1991 e il 1996, i due assistenti pastori lasciavano la CCEBN.

 

La chiesa si trasferiva poi per la quarta volta nel 1996, tornando in Via dei Centauri, questa volta ai civici 58, 60 e 62, con l'ingresso in Via Urania 2, e poi 8.

 

Dal 2015, la chiesa ha lasciato la sede di Via dei Centauri / Via Urania, e provvisoriamente s'incontra la domenica mattina e il mercoledì sera in una sala comunale, nel Parco Calimera, in Via di Torrenova, all'altezza di Via Bitonto, in attesa di individuare una nuova sede più confacente alle sue necessità.

 

LE ATTIVITA'

 

ASSISTENZA AI DETENUTI

 

Dalla metà degli anni '90 la CCEBN è impegnata nell'assistenza ai detenuti; dapprima con tre pastori di Roma, Stefano Bogliolo, Adele Bogliolo e Mariano Leone, curando spiritualmente diversi detenuti in varie carceri italiane, per poi concentrarsi sugli istituti di pena romani. In anni più recenti s'è aggiunto tra i ministri addetti all'assistenza dei detenuti anche Paolo Bogliolo, e il pastore della sede di Casalnuovo di Napoli, Raffaele Nebboso, il quale ha anche celebrato numerosi battesimi in vari istituti di pena della Campania, e a Frosinone.

 

DIALOGO INTERRELIGIOSO

 

Premesso che, da una prospettiva biblica, la comunione spirituale può sussistere solo tra cristiani "nati di nuovo" (Giovanni 3:3; 2Corinzi 6:14-16), mentre il dialogo è uno strumento per confrontarsi e quando opportuno, allearsi con chiunque condivida alcune specifiche battaglie sui principi e sui diritti umani e civili; la CCEBN ha sin dagli inizi seguito questa linea.

 

Per tali motivi il pastore Stefano Bogliolo ha fatto parte per diversi anni di un tavolo di dialogo interreligioso del Comune di Roma: la Consulta delle Religioni, istituita dall'allora Sindaco, Walter Veltroni, (per favorire la reciproca conoscenza - spesso alla base delle incomprensioni - e la collaborazione tra i leader religiosi della città, per superare così le diffidenze), e del Tavolo Interreligioso; sempre al tempo di Veltroni, ma istituito dal suo predecessore Francesco Rutelli.

 

Il Tavolo Interreligioso (abolito poi insieme alla Consulta delle Religioni dal Sindaco Gianni Alemanno) aveva invece lo scopo di far entrare i rappresentanti delle varie comunità di fede della città nelle scuole medie e superiori, in orario curricolare, per fargli incontrare gli studenti e gl'insegnanti, e dare loro la possibilità di esporre direttamente a questi, sia pure per linee generali, la storia e i principi fondamentali della propria religione.

 

 

L'ECUMENE EVANGELICA

 

Bogliolo ha sempre creduto e lavorato per l'unità dei della chiesa, intesa come comunione tra credenti "nati di nuovo" (Giovanni 3:3; Giovanni 17:21). Per tale motivo questi ha contribuendo a fondare negli anni '80, l'IPL (Incontri dei pastori Pentecostali di Roma e Lazio), insieme al Pastore senior Luciano Crociani, e ai suoi assistenti pastore Franco e Riccardo Alicino, della chiesa pentecostale di Viale Palmiro Togliatti, e ai pastori Bruno Crociani e Maurizio Innocenzi, della chiesa pentecostale de La Rustica.

 

 

 

Bogliolo ha poi lasciato l'ILP nel 2006, per impegnarsi nell'Alleanza Evangelica Italiana (AEI), con l'incarico di coordinatore del distretto dell'Italia Centrale; incarico che ha concluso a settembre 2017, mentendo invece l'incarico di coordinatore della Commissione per la Libertà Religiosa, sempre dell'AEI.

 

VIAGGI ALL'ESTERO

 

A seguito dei suoi diversi incarichi il Pastore Bogliolo ha avuto modo di effettuare diversi viaggi all'estero, visitando, in alcuni casi anche per più di una volta: USA, Polonia, Spagna, Grecia, Turchia, Olanda, Romania, Israele, Portogallo, Gran Bretagna, El Salvador, Belgio, Austria, e Svizzera.

 

PUBBLICAZIONI

 

Nel corso della sua carriera ministeriale Bogliolo a anche pubblicato diversi libri:

- "Il Ministero Cristiano"; un piccolo volume che segna sinteticamente la funzione dei cinque ministeri (Efesini 4:11),

- "La grande Avventura della Chiesa"; un libro di storia del cristianesimo,

- "Il Ritorno del Re dei re", un libro sull'escatologia, ossia le profezie bibliche sugli ultimi tempi, -

"La Storia del Movimento Pentecostale in Italia", e

 

- "La Storia d'Israele".

Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Chi è online

Abbiamo 16 visitatori e nessun utente online

Vai all'inizio della pagina