Un ricordo di Sauro Riccetti un musicista umbro.

Si era convertito al Signore all'età di 20'anni tramite la testimonianza del missionario australiano Bill Quinert

 

di Andrew Di Prose

Vogliamo ricordare un evangelico del Centro Italia, che causa un tumore, è morto prematuramente pochi giorni fa, nel modenese, nel mese di aprile 2017. Sauro Riccetti nacque a Narni nel 1954 e da giovane (quando aveva circa 20 anni) conobbe il Signore, condotto al Signore e seguito nei primi passi della fede dal missionario australiano Bill Quinert che all’epoca operava a Terni. Egli era un giovane promettente da un punto di vista musicale essendosi classificato pure al festival di Castrocaro. 

In seguito alla sua conversione si trasferì nel modenese. A tal proposito Gianfranco Piccirillo, che è stato collaboratore di lunga data di Voce della Bibbia, da tempo attivo nel modenese, scrive: «Ho conosciuto Sauro Riccetti verso il 1976, quando venne negli studi-radio di "Voce della Bibbia" a Modena, qualche tempo dopo la sua conversione alla fede evangelica, per registrare sue canzoni di natura cristiana. Diventammo amici e, un paio di anni dopo, anche membri della stessa chiesa a Modena e colleghi di lavoro, sempre a "Voce della Bibbia". Ricordo che godevamo fra di noi di una buona comunione fraterna e spirituale. Sul lavoro, collaborammo insieme alla pubblicazione di alcune musicassette di canti cristiani, e, nel 1979, costituimmo il "Gruppo Getsemani" (insieme con Albino Montisci, Pino Prota e Isidoro Lorenzini) - un gruppo musicale all'avanguardia nel panorama musicale evangelico del tempo.

Il Gruppo Getsemani "lavorò" per due anni abbondanti attraverso concerti evangelistici in varie parti d'Italia. Nel 1981, però, cambiarono drasticamente diverse cose: in primo luogo, il Gruppo cessò di esistere (per varie problematiche di ordine sia vocazionale sia logistico); e poi, Sauro decise di lasciare il lavoro di "responsabile e produttore musicale" a Voce della Bibbia, per dedicarsi agli studi universitari (conseguendo in effetti alcuni anni dopo la sua laurea in Ingegneria) e seguire, come stretto collaboratore, il proprio suocero, Remo Dosi, nelle attività della chiesa». Successivamente a questi eventi, la sua vita continuò lì nel modenese, sempre sposato con Ester Dosi, egli continuò a collaborare nell’ambito della chiesa locale di Modena Via Venturi, di cui era anziano assieme ad altri al momento del suo passaggio a vita migliore.

Inoltre, fece carriera nella Tetra Pak (fra l’altro giunse ad essere Vice Direttore Tecnico di Tetra Pak Italia);  e anche a livello accademico proseguì i suoi impegni, arrivando a conseguire la laurea Ph. D., Doctor of Philosophy (PhD), in Manufacturing Engineering, presso la Brunel University di Londra (UK), e arrivando al punto di collaborare con l’università di Bologna, in qualità di docente a contratto presso la facoltà di ingegneria chimica e biochimica ad indirizzo alimentare dell'Università di Bologna.

 

Andrea Diprose 

Vota questo articolo
(1 Vota)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Chi è online

Abbiamo 150 visitatori e nessun utente online

Vai all'inizio della pagina