Corea del Nord, rilasciato un pastore evangelico

Il pastore canadese Rim Hyon Su era stato arrestato nel 2015 e condannato ai lavori forzati a vita

 

La Corea del Nord ha rilasciato per motivi umanitari un pastore canadese che era stato condannato all’ergastolo.

A riferirlo è stata l’agenzia di stampa Reuters, che cita l’agenzia ufficiale KCNA.

Rim Hyon Su, un cittadino canadese, è stato rilasciato per motivi umanitari a causa del suo stato di salute, secondo la decisione del Tribunale Centrale della Repubblica Democratica Popolare di Corea il 9 agosto 2017”, si può leggere nel comunicato stampa.

Conosciuto anche come Hyeon Soo Lim, il pastore canadese era stato condannato ai lavori forzati a vita nel 2015, per quello che le autorità di Pyongyang definirono un tentativo di abbattere il regime.

Secondo i nord-coreani, il religioso aveva cercato di distruggere le istituzioni usando il proprio credo e organizzando la fuga dei cittadini del paese verso gli Stati Uniti e la Corea del Sud.

Il rilascio è avvenuto a due mesi da quello di un cittadino statunitense, lo studente 22enne Otto Warmbier che era stato arrestato a gennaio 2016 e liberato il 13 giugno scorso.

Warmbier, tornato a casa in coma, era poi morto dopo pochi giorni.

 

Vota questo articolo
(0 Voti)
Devi effettuare il login per inviare commenti

Chi è online

Abbiamo 68 visitatori e nessun utente online

Vai all'inizio della pagina